Musica in quota

Galleria

Questa galleria contiene 3 foto.

di Riccardo Santangelo Il suono non è mai uguale. Sembra una frase banale. Pur potendolo misurare e riprodurre allo stesso modo infinite volte, quello che ci coglie non è lo stesso suono. Molti fattori contribuiscono a farlo diventare unico. Così … Continua a leggere

Pubblicato in News

SPAZIO ALLA MUSICA

Quali fattori influiscono sul buon ascolto e quali soluzioni sono proposte dagli addetti ai lavori e dagli utilizzatori degli spazi destinati alla musica

Quale spazio per la musica oggi? La rivoluzione della registrazione musicale in formato digitale e la flessione dell’ascolto dal vivo, sembra richiedere una nuova “specializzazione” dell’architettura degli spazi musicali.

                

Per dare risposta a questa nuova sfida la Fondazione Amadeus e la Triennale di Milano organizzano per sabato 8 aprile 2017 (ore 18.30) presso la Triennale di Milano (Sala Agorà), un incontro per discutere sulle nuove frontiere dell’ascolto musicale, prendendo coscienza che l’acustica negli spazi destinati alla musica e al teatro non può e non deve essere lasciata al caso.

Alla discussione parteciperanno Antonio Galeano (inventore della Sala acustica dinamica), Francesco Pagliari (critico d’architettura e d’arte), Augusto Sarti (responsabile del Laboratorio di Acustica del Museo del violino di Cremona), Virginia Villa (direttore Museo del violino di Cremona), e sarà coordinata da Gaetano Santangelo (direttore responsabile della rivista Amadeus).

Durante la serata l’Architetto Galeano, inventore della Sala acustica dinamica, presenterà i suoi progetti di spazi musicali accordabili, tra cui l’Ortogiardino sonoro, pensato per Expo 2015, e il Progetto del Teatro alle Tese per la Biennale di Venezia.

Se dovessimo trarre una meditata conclusione dall’esperienza fornitaci dalla frequentazione dei teatri e delle sale da concerto costruiti nel primo scorcio di questo secolo e negli ultimi tre, quattro decenni del precedente, troveremmo scarsi motivi di soddisfazione, almeno per quello che riguarda il nostro Paese. E non mi riferisco all’aspetto estetico. Quello che emerge è una mediocre se non pessima soluzione dei problemi posti dall’acustica. Trattandosi di luoghi destinati a ospitare manifestazioni dove la musica e la parola sono protagoniste e l’orecchio il principale destinatario di quanto avviene sulla scena, possiamo ben dire che uno degli scopi primari di un teatro o sala da concerto è una buona acustica.

Per questo motivo la Fondazione Amadeus e l’omonima rivista hanno accolto con entusiasmo la proposta dell’architetto Antonio Galeano di organizzare, in concomitanza con il Salone del mobile, un incontro che ponesse finalmente gli addetti ai lavori di fronte al problema di fondo: l’acustica negli spazi destinati alla musica e al teatro non può e non deve essere lasciata al caso. È quanto avviene con preoccupante frequenza. Sappiamo che molto spesso questa attenzione al fenomeno acustico e alla sua idonea messa in opera sono condizionati dalla gestione del budget. Si risparmia su ciò che l’occhio non vede per far quadrare il bilancio. È bene ricordare, parafrasando un noto adagio, che anche l’orecchio vuole la sua parte.

Il suono, come si capirà meglio partecipando all’Incontro previsto alla Triennale di Milano, è invece legato alla forma e alle dimensioni dell’ambiente, ai materiali che coprono pareti e pavimenti, al materiale con cui sono ricoperte le poltrone e perfino alla qualità dei tessuti con cui sono confezionati gli abiti degli spettatori. Ma se quest’ultimo elemento sfugge a qualsiasi possibile intervento, in fase di progettazione e di costruzione possiamo intervenire su tutti gli altri e rendere un servizio agli spettatori e agli artisti.

«Chi ha avuto la fortuna di visitare qualche sito archeologico destinato al teatro dagli antichi greci e romani ha potuto costatare quale cura essi ponevano nella scelta del luogo dove costruire le gradinate destinate agli spettatori per ottenere il miglior risultato acustico. E se non trascuriamo di ricordare che questi luoghi erano all’aperto e che gli architetti dell’epoca non disponevano degli strumenti di misurazione attuali non possiamo che restare ammirati, tanto quanto essere delusi dai mediocri risultati attuali». (Gaetano Santangelo)

 

 

Pubblicato in News

Il cielo è di tutti

Galleria

Questa galleria contiene 1 foto.

L’Orchestra dei Popoli sarà in concerto l’11 marzo a Milano per il diritto all’educazione e alla salute dell’infanzia nel mondo Sabato 11 marzo alle ore 20.30 si terrà il concerto “Il cielo è di tutti” con l’ Orchestra dei Popoli … Continua a leggere

Pubblicato in News

Il Coro di Camerino chiede aiuto

Galleria

Questa galleria contiene 1 foto.

L’Associazione Cappella Musicale del Duomo – Coro Universitario, dopo il terremoto, cerca una nuova casa L’Associazione Cappella Musicale del Duomo – Coro Universitario, dopo il terremoto, cerca una nuova casa. A seguire l’appello firmato da Roberta Grifantini già pubblicato sul … Continua a leggere

Pubblicato in News

Bergamo Jazz 2017

Galleria

Questa galleria contiene 3 foto.

Sotto la direzione artistica di Dave Douglas dal 19 al 26 marzo si svolgerà la rassegna con artisti quali Bill Frisell, Regina Carter, Enrico Pieranunzi, William Parker, Marilyn Mazur’s Shamania e molti altri 30 eventi, oltre 100 artisti coinvolti: dal … Continua a leggere

Pubblicato in News

Un concerto tutto al femminile

Galleria

Questa galleria contiene 1 foto.

Le Cameriste Ambrosiane in Palazzina Liberty a Milano il 5 marzo, a tre giorni dalla Giornata internazionale della Donna: in programma pagine della compositrice Louise Farrenc Il titolo del concerto è «Alla voce “Compositrice”». La protagonista Louise Farrenc. Autrice francese … Continua a leggere

Pubblicato in News

I giovani a “Note Future”

Galleria

Questa galleria contiene 1 foto.

Il pianista Axel Trolese con la violinista Lucilla Marlotti saranno i protagonisti il 5 marzo del gran concerto finale della Stagione Concertistica veneziana il Gran Concerto Finale, è dedicato al solista con l’orchestra. Due eccellenti giovani musicisti si esibiranno in … Continua a leggere

Pubblicato in News